Posts contrassegnato dai tag ‘deframmentazione’

Avete problemi con il vostro PC, si è rallentato e non sapete come fare, ecco allora vi consiglio di seguire questo articolo.

Il problema non è tanto la quantità dei file che vengono caricati sull’ hardisk ma la quantità di processi che vengono avviati all’accensione del sistema.

Ci sono diverse soluzioni:

1) Aggiornare l’hardware del sistema.

2) Formattare tutto.

3) Disattivare alcuni processi all’avvio del sistema.

4) Deframmentare e fare una pulizia del disco.

  1. La prima soluzione è un pò costosa, quindi ve la sconsiglio, però basta aggiornare la RAM o/e il processore.
  2. La seconda soluzione è troppo drastica, sconsiglio anche questa, poi dovrete reinstallare tutto daccapo.
  3. Per disattivare alcuni processi, quelli meno importanti, esistono diversi software, vi consiglio CCleaner.  Con CCleaner basta andare su Strumenti>>Avvio, e da lì potete disattivare, cliccando due volte sul processo oppure con il bottone Disattiva. Vi consiglio di disattivare i processi più stupidi per l’aggiornamento automatico, come quelli di Adobe Flash, Google, Facebook, potete aggiornarli manualmente (Mi raccomando di non disattivare i processi degli antivirus e del sistema).  In ogni caso se non sapete a cosa serve quel determinato processo potete andare su http://www.processlibrary.com e vedere di cosa si tratta, ricercando in questo modo nomeprocesso.exe [Es: vsnpstd.exe]. Oppure utilizzate il software del sistema MSCONFIG.exe per disattivare i processi, sempre nella sezione Avvio.
  4. Sempre con CCleaner potete pulire il sistema nella sezione Puliza. Per deframmentare il disco potete usare il software Defraggler, oppure in Risorse del Computer, selezionate l’hardisk C, cliccate il tasto destro e cliccate Proprietà/Esegui Defrag…

Se avete delle domande commentate. XD

Annunci